Grub2: configurazione semplice

Molti post trovati in Internet sono un pò confusionari sull’ argomento.
Ci sono 2 ambiti principali:

  1. il file /etc/default/grub
  2. la directory /etc/grub.d/ con i suoi file della configurazione

Nel primo è possibile modificare alcuni parametri, come la risoluzione di grub (ad esempio GRUB_GFXMODE=1024x768x16) o i parametri da passare al kernel linux tramite i due parametri GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT e GRUB_CMDLINE_LINUX.

Nella directory invece ci sono vari file.
Essi vengono presi in ordine alfabetico, perciò se definissimo un parametro 2 volte, solo il secondo verrebbe considerato.
Ad esempio, si può modificare il tema di grub senza toccare il file 05_debian_theme: o creiamo un file 06_xyz scrivendoci il nostro tema, o scriviamo tutto in 40_custom.

Io ho modificato la risoluzione della console (che prima si impostava passando al kernel il parametro vga=0xNNN) non scrivendo GRUB_CMDLINE_LINUX=”vga=0xNNN” (deprecato), ma scrivendo in 40_custom il comando
set gfxpayload=1024x768x24

Una volta scritta la configurazione, si deve creare il file grub.cfg con il comando grub-mkconfig.
Quindi bisogna aggiornare grub con la nuova configurazione appena generata: update-grub.

Finito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...