NFSv4: rifinire la configurazione

Dopo aver letto varie guide per configurare l’ esportazione e il mount di cartelle tramite NFSv4, mi rimanevano 2 problemi:

  • i permessi su una subdir non erano quelli che mi aspettavo
  • non c’ era una corretta mappatura di uid e gid

Il primo punto l’ ho risolto con l’ opzione nohide in /etc/exports:
/exports/cartella  192.168.123.0/24(rw,sync,root_squash,no_subtree_check,nohide)
Il secondo punto invece dipende dal fatto che rpc.idmapd non viene eseguito per default (perlomeno su Debian Squeeze è così): basta però modificare l’ opzione
# Do you want to start the idmapd daemon? It is only needed for NFSv4.
NEED_IDMAPD=yes
e riavviare nfs-common.