Aforismi

Friedrich Nietzsche

  • Il miglior scrittore sarà colui che avrà vergogna di essere un letterato.

  • Ogni abitudine rende la nostra mano più ingegnosa e meno agile il nostro ingegno.

  • Una cosa buona non ci piace, se non ne siamo all’altezza.

  • Meglio esser pazzo per conto proprio, anziché savio secondo la volontà altrui.

  • Anche per i più grandi uomini di stato fare politica vuol dire improvvisare e sperare nella fortuna.

  • Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi.

  • Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore.

  • Ciò che noi facciamo non viene mai capito, ma soltanto lodato o biasimato.

  • Ciò che fa l’originalità di un uomo è che egli vede una cosa che tutti gli altri non vedono.

  • Grazie alla musica le passioni godono di se stesse.

  • La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli.

  • L’asceta fa una necessità della virtù.

  • Non la forza, ma la costanza di un alto sentimento fa gli uomini superiori.

  • Meglio è non saper niente che saper molte cose a metà.

  • Madre dell’eccesso non è la gioia, ma la mancanza di gioia.

  • Quanto più già si sa, tanto più bisogna ancora imparare. Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere, o meglio il sapere del non sapere.

  • Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.

  • Senza musica la vita sarebbe un errore.

  • Tutto ciò che è troppo stupido per essere detto può essere cantato.

  • Un uomo di genio è insopportabile, se non ha almeno altre due qualità: la gratitudine e la purezza.

  • Temo che gli animali vedano nell’uomo un essere loro uguale che ha perso in modo estremamente pericoloso il sano intelletto animale: vedano ciò in lui l’animale delirante, l’animale che ride, l’animale che piange, l’animale infelice.

  • Quando guardi a lungo nell’abisso l’abisso ti guarda dentro.

  • Chi combatte con i mostri deve guardarsi dal non diventare egli stesso un mostro. E se guarderai a lungo nell’abisso, l’abisso guarderà dentro di te.

  • La speranza è il peggiore tra i mali, poiché prolunga i tormenti degli uomini.

Fryderyk Chopin

  • Tutta la teoria dello stile riposa sull’analogia della musica col linguaggio parlato, sulla necessità di separare le differenti frasi, di punteggiare e di dare gradazione alla forza ed alla celerità dei suoni.

  • Ogni nota più lunga delle altre è al tempo stesso più forte; mentre la nota di minor durata richiede meno forza, appunto come le sillabe lunghe e le brevi dei versi ritmati. La nota più elevata in una melodia o una nota che forma dissonanza è altresì la più forte.

  • Convincetevi di suonare bene e suonerete bene.

  • [A Franz Liszt] Non sono fatto per i concerti. La folla mi fa paura, mi sento paralizzato da quegli sguardi curiosi, ammutolito da quei visi estranei. Dare concerti invece è affare vostro poiché se non vincete il vostro pubblico avete tanta forza d’accopparlo.

  • [Lettera al padre da Berlino] Le berlinesi vestono male; cambiano molto, è vero, ma è un peccato per le belle stoffe sciupate per tali pupattole.

  • Ogni difficoltà su cui si sorvola diventa un fantasma che turberà i nostri sonni.

  • Se questa Londra non fosse così nera, e la sua gente così pesante, se non ci fosse quest’odore di carbone e nemmeno questa nebbia, mi metterei persino a studiare l’inglese.

  • Poiché la terra mi soffocherà, vi scongiuro di fare aprire il mio corpo perché non sia sepolto vivo.

Charles Baudelaire

  • Una passione sfrenata per l’arte è un cancro che divora ogni altra cosa.

  • Ciò che ho sempre trovato di più bello, a teatro, è il lampadario.

  • [Chopin] Musica leggera e appassionata che somiglia a un brillante uccello volteggiante sugli orrori dell’abisso.

Ludwig van Beethoven

  • La musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia. Chi penetra il senso della mia musica potrà liberarsi dalle miserie in cui si trascinano gli altri uomini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...