Monkey Audio (Ape) su Linux Debian

Debian non supporta officialmente i codec Ape, dato che è un formato proprietario.
Il repository non ufficiale http://deb-multimedia.org/ invece ha questi codec, ma a me non piace mischiare i repository, nè installare pacchetti che poi compaiono come sconosciuti in aptitude.

Dunque faccio una “installazione” manuale, e personalizzata, senza usare i file sorgenti (così imparo anche qualche nuova metodologia).

Navigando nel repository, scarico i pacchetti libmac2 e monkeys-audio (quest’ ultimo contiene l’ eseguibile mac, che viene chiamato da shnsplit).

Con il comando dpkg-deb -X estraggo i file dai pacchetti:

dpkg-deb -X nomepacchetto.deb /path/dove/estrarre/

I pacchetti contengono usualmente le directory usr, bin, doc, ecc….ma, in questo caso, a me interessa solo l’ eseguibile mac e la libreria libmac.so.2.0.0 con il suo link simbolico libmac.so.2 .
Dunque sposto l’ eseguibile in /usr/local/bin e le librerie in /usr/local/lib .

Ora, il path di default contiene già /usr/local/bin, ma il linker dinamico non “vede” /usr/local/lib.
Non è difficile configurare il linker; da root:

  1. Per prima cosa si crea un file nella directory /etc/ld.so.conf.d (ogni file in essa contenuto viene incluso nel linker, come si evince dal contenuto del file /etc/ld.so.conf ).
  2. Nel nuovo file scrivere “/usr/local/lib” (ossia il path che vogliamo aggiungere al linker).
  3. Lanciare il comando ldconfig che automaticamente aggiunge le librerie al linker

Ora l’ eseguibile mac è pronto, e shnsplit può usarlo automaticamente, quando il file di input è un .ape .

Ad esempio, per splittare un ape con un cue:

# per creare tracce mp3
cuebreakpoints CDImage.cue | shnsplit -o 'cust ext=mp3 lame --preset extreme - %f' -d /path/di/destinazione/ CDImage.ape
# per trasferire i tag dal cue agli mp3 appena estratti
cuetag CDImage.cue split-track0*.mp3

Riferimenti:
https://fcel2008.wordpress.com/2011/03/03/splittare-tracce-flac-con-cue/
https://fcel2008.wordpress.com/2011/01/15/conversione-di-piu-files-audio-flac-in-mp3-con-lame/
http://address.altervista.org/2011/10/split-audio-lossless-con-file-cue-su-linux/
http://bytebin.wordpress.com/2009/11/20/split-flac-by-cue-file-in-linux/

Usare RTMPSRV

Le istruzioni si trovano nel README: https://github.com/svnpenn/rtmpdump oppure sul disco /usr/share/doc/rtmpdump/README.gz

Per prima cosa si configura iptables:

# il significato di REDIRECT è quello di mappare l' indirizzo di destinazione alla macchina locale !
iptables -t nat -A OUTPUT -p tcp --dport 1935 -m owner \! --uid-owner root -j REDIRECT

quindi il pacchetto destinato alla porta esterna viene indirizzato alla macchina locale, tranne i pacchetti dell’ utente indicato (root in questo caso).

Poi sempre da root (o con l’ utente indicato in iptables, magari un utente di sistema) si lancia rtmpsrv
e con il browser si naviga alla pagina del video.

rtmpsrv fornirà in output un comando come questo:

rtmpdump -r "rtmpe://some/internet/address:1935/xyz" -a "xxyyzz" -f "LNX xx,x,x,x" -W "http://something.com/path/to/flash.swf?uri=querystring" -p "http://somesite.com" -C Z: -y "xyz" -o nomefile.flv

ATTENZIONE al parametro -y: utilizzare apice singolo (nel caso in cui ci fosse qualche carattere speciale della shell) !!

Basterà eseguire il precedente comando da utente normale per scaricare il file.

Quando si chiude RTMPSRV, bisogna anche rimuovere la regola di iptables:

# notare lo switch -D e la catena di OUTPUT
iptables -t nat -D OUTPUT -p tcp --dport 1935 -m owner \! --uid-owner root -j REDIRECT
# oppure con --line-numbers si trova il numero della regola e la si elimina
iptables -t nat -D OUTPUT numerolinea

vedere anche http://pclosmag.com/html/Issues/201104/page19.html

Rimuovere WGA da WinXP

  • si può provare con il ripristino di sistema
  • Dal prompt dei comandi (Start->esegui->cmd.exe) digitare cdwindowssystem32,
    successivamente scrivere:
    wgatray.exe taskkill-IM
    del wgatray.exe
    del wgalogon.old
  • Utilizzare il comando regedit per accedere all’edito del registro, ricercare e cancellare, nel percorso

    Risorse del computerHKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionWinlogonNotify, la cartella WgaLogon e qualsiasi contenuto collegato.

    Nella cartella System32, tra i file nascosti (verificare se li state visualizzando dalle impostazioni della cartella) individuate le cartelle Windows System32 e Windows System32 dllcache, effettuando all’interno delle stesse una ricerca di Wga *.*, eliminando successivamente tutti i risultati che troverete, come WgaTray.exe, WgaLogon.dll e WgaSetup.exe. Al termine della procedura, riavviate: il WGA dovrebbe essere stato eliminato.

http://www.ideageek.it/rimuovere-windows-genuine-advantage-wga/