Tiramisu alla ricotta

Tiramisù alla Ricotta

  1. http://imenudibenedetta.blogspot.com/2013/03/tiramisu-alla-ricotta.html
    Un tiramisù leggerissimo, preparato con la ricotta e lo yogurt al posto del mascarpone e aromatizzato con il classico caffè e una leggera nota di cannella. Un dolce molto buono ed ideale per completare il pasto senza troppi sensi di colpa!

    Puntata I Menu di Benedetta: 15 marzo 2013 (Menu Mediterraneo)

    Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

    Ingredienti Tiramisù alla Ricotta per 4 persone:

    • 75 ml di caffe
    • cannella
    • 375 gr di ricotta
    • 225 gr di yogurt greco
    • 60 gr di zucchero a velo
    • biscotti pavesini
    • cacao

    Procedimento ricetta Tiramisù alla Ricotta di Benedetta Parodi

    Unire la cannella al caffè e mescolare.
    A parte mescolare la ricotta con lo zucchero a velo e lo yogurt formando una crema omogenea.
    Formare in una pirofila uno strato di pavesini bagnati col caffè, poi uno strato di crema.
    Proseguire fino ad esaurimento ingredienti terminando con crema.
    Mettere a riposare in frigo per qualche ora e spolverare con cacao prima di servire.

  2. http://it.wikibooks.org/wiki/Libro_di_cucina/Ricette/Tiramis%C3%B9_alla_ricotta
    Ingredienti
    Gli ingredienti sono per circa 4 porzioni

    • 200 g di ricotta freschissima
    • 1 uovo
    • 40 g (due cucchiai) di zucchero
    • 1 confezione di savoiardi
    • caffè (quantità variabile, indicativamente una tazzina e mezzo)
    • Mezzo bicchiere di Rhum, oppure Cognac.
    • cacao amaro in polvere q.b.

    Preparazione
    Rompere l’uovo separando tuorlo e albume. Porre il tuorlo in una scodella e montare separatamente l’albume.
    In un’altra ciotola lavorare bene la ricotta con lo zucchero, fino ad ottenere una crema soffice, quindi incorporare i tuorli e lavorare ancora in modo da eliminare i grumi schiacciandoli sul fondo della ciotola.
    Se lo si desidera, aggiungere il Rhum (o il Cognac).
    Aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando dal basso verso l’alto per non farli smontare. A questo punto la crema dovrà risultare piuttosto spumosa.
    Preparare 4 coppe con i bordi un po’ alti, e sistemare in ognuna 2 savoiardi imbevuti di caffè, appoggiandoli alla parete delle coppa facendo in modo che rimangano “in piedi”.
    In alternativa, appoggiare i savoiardi in orizzontale sul fondo di un contenitore largo e piatto, inzupparli di caffè, ricoprirli con l’impasto. È possibile fare più strati di crema e savoiardi.
    Versarci la crema e spolverare col cacao amaro.
    Coprire con pellicola trasparente e mettere in frigo per 1-2 ore.
    varianti
    È possibile che il dolce risulti troppo “asciutto” per alcuni palati. In tal caso si può aggiungere del latte alla ricotta prima del tuorlo.
    Per insaporire, si può aggiungere della grappa alla ricotta.

  3. http://www.gustissimo.it/ricette/dolci-al-cucchiaio/tiramisu-light-issimo.htm

    Tiramisù light-issimo

    Ingredienti:

    • 400 gr. di savoiardi
    • 500 gr. di ricotta
    • 250 gr. di panna da montare
    • 4 cucchiai di zucchero
    • Cioccolato fondente in scaglie q.b.
    • 1 tazza di caffè
    • Cannella q.b.
    • 1 bustina di vanillina
    • Cacao amaro q.b.

    Preparazione:
    Preparate il caffè e lasciatelo raffreddare (1 tazza dovrebbe bastarvi).
    Iniziate a lavorare la ricotta unendola allo zucchero e impregnandola di vanillina e cannella. Mescolate fino all’ultimo grumo per ottenere una crema liscia. Affogate dentro qualche scaglia di cioccolato fondente.
    A parte, montate la panna e amalgamatela alla crema di ricotta.

    Prendete una pirofila rettangolare e, con il composto di ricotta e panna, formate un primo strato sottile.
    Su questo letto potrete iniziare a sdraiare i savoiardi dopo averli impregnati leggermente di caffè. Fatto il primo strato, coprite con la crema e ripetete fino all’ultimo savoiardo. Completate la superficie con uno strato di crema sul quale spolverate a tappeto il cacao amaro. Guarnite con altre scaglie di cioccolato, coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 3 ore.

    Accorgimenti:
    Ecco alcuni utili consigli:
    – Per lavorare meglio la ricotta, potete sostituire lo zucchero normale con quello al velo, così da ottenere un composto più cremoso e omogeneo.
    – Il caffè deve essere amaro, dal momento che i savoiardi sono già zuccherati. Vi consigliamo inoltre di allungarlo un po’ con dell’acqua o latte, altrimenti il sapore del caffè risulterà troppo concentrato.
    – I savoiardi dello strato più basso devono essere meno inzuppati di caffè rispetto a quelli disposti in superficie, in quanto il liquido tenderà poi a scendere.
    – Optate per una ricotta light, in genere più liscia e facile da lavorare, oltre che più leggera.

    Idee e varianti:
    Questo tiramisù light-issimo rimane squisito anche sostituendo i savoiardi con i classici biscotti secchi.
    Per i più sfiziosi, Gustissimo consiglia qualche goccia di marsala, rhum o brandy da versare nella crema di ricotta. Se non siete caffeinomani, l’alternativa è il caffè d’orzo o il decaffeinato.
    Guarnite con qualche fogliolina di menta o fragoline.

  4. http://www.tortealcioccolato.com/2011/06/26/tiramisu-ricotta/
    Ingredienti

    • 300 gr. ricotta
    • 75 gr. zucchero a velo
    • 75 gr. zucchero semolato
    • 3 uova
    • 300 gr. savoiardi
    • caffè già zuccherato
    • cacao amaro in polvere

    Preparazione
    Con lo sbattitore o nel robot da cucina lavorare la ricotta con lo zucchero semolato, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere i tuorli, uno alla volta, continuando a sbattere dopo ogni aggiunta.
    Montare gli albumi a neve e quando sono quasi al punto giusto aggiungere anche lo zucchero a velo. Incorporare quindi gli albumi montati a neve con lo zucchero alla crema di ricotta, delicatamente, aiutandosi con un cucchiaio di metallo.
    Preparare la teglia rettangolare e iniziare a bagnare i savoiardi nel caffè, formare un primo strato e ricoprirli con la crema alla ricotta e a piacere con una spolverata leggera di cacao.
    Continuare a stratificare, concludendo con la crema e dando un’abbondante spolverizzata di cacao amaro alla fine. Lasciar riposare in frigo prima di servire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...